OER-CRAFT

Corso Branding and Communication

BC_C_1_IT  

 Title:
Corso Branding and Communication
 Keywords
BRANDING AND COMMUNICATION
 Author:
IWS
 Languages:
Italian
 Objectives/goals:

 Description:
Scegliere i giusti canali di comunicazione per la vostra azienda non e` scontato come potrebbe sembrare. Prima di iniziare una ricerca sui vari canali di comunicazione, e` molto importante identificare un target di persone sulle quali la vostra comunicazione va rivolta. Una volta fatto cio`, e` fondamentale capire come questo gruppo ottiene le informazioni che cerca. Solo dopo aver superato questi step, si puo iniziare a scegliere i giusti canali di comunicazione. Altro fattore importante da considerare e` la forma del messaggio da diffondere, calcolandone i costi, decidendo se si vuole essere interattivi nei confronti  con i propri clienti. 


 Course contents:

 Module 1 - Branding and Communication

Modulo 1 ‚Äď Scelta dei vostri canali di comunicazione

Clic to read  Sezione 1



Scegliere i giusti canali di comunicazione per la vostra azienda non e` scontato come potrebbe sembrare. Prima di iniziare una ricerca sui vari canali di comunicazione, e` molto importante identificare un target di persone sulle quali la vostra comunicazione va rivolta. Una volta fatto cio`, e` fondamentale capire come questo gruppo ottiene le informazioni che cerca. Solo dopo aver superato questi step, si puo iniziare a scegliere i giusti canali di comunicazione. Altro fattore importante da considerare e` la forma del messaggio da diffondere, calcolandone i costi, decidendo se si vuole essere interattivi nei confronti con i propri clienti. 
• Individuare il gruppo selezionato: innanzitutto va capito la composizione del gruppo ricercato. Ad esempio e` utile capire l`impiego delle persone che hanno influenza nell`acquisto del prodotto finito. Rivedere le piattaforme multimediali che pretendono di raggiungere il gruppo focalizzato. Fare una lista di pubblicazioni che possono essere utilizzate per pubblicita`. Chiedete al vostro team di vendita se hanno incontrato faccia- faccia to i decisori chiave ', se hanno, è possibile utilizzare il team di vendita per comunicare informazioni preziose per i clienti. Si dovrebbe considerare come è possibile utilizzare il vostro sito web per comunicare con il pubblico.

È possibile identificare il target ponendo queste domande;
- Qual è la loro età?
- È il prodotto per uomini o donne?
- Dove vivono?
- In quale regione vivono?
- Qual è il loro livello di istruzione?
- Qual è la loro professione?
- Quale attivita` svolgono?

Se il prodotto è assorbito nel mercato industriale, è auspicabile porsi queste domande:
- In che cosa sono specializzati?
- Quanti dipendenti?
- Dove si trovano?
- Qual è il loro reddito?
- Quale tipo di società è?

• Analizzare il messaggio che si vuole comunicare. E ' importante utilizzare canali che utilizzano pubblicità sul proprio portale, e-mail o messaggi brevi come Twitter che servono a fare comunicazioni che siano semplici, ad esempio, modifiche il prezzo di un prodotto o annunci di nuovi prodotti in vendita. È inoltre necessario selezionare un canale che permetta di affrontare un argomento più in profondità, per esempio, quando si vogliono spiegare i vantaggi di un nuovo prodotto o di cambiamento strategico nella vostra azienda. Si può anche prendere in considerazione la pubblicazione di articoli su riviste che vengono letti dal pubblico specifico. Comunque, prima di prendere in considerazione le riviste e ' importante considerare che la crescita dei social media è sempre maggiore, a volte molte riviste non riescono ad avere un impatto sulle persone come i canali social.¬†

• Calcolo dei costi: Il passo successivo dopo aver individuato il vostro target e l'analisi del messaggio da pubblicizzare, è il calcolo dei costi di comunicazione attraverso i canali specifici.
Qualora si lavorasse con un terzo partner, come ad esempio per i disegni grafici, è opportuno chiedere preventivi di spesa.
• Commenti: Si si vogliono ottenere dei commenti sulla vostra compagnia e sui vostri prodotti, e` importante scegliere delle piattaforme che siano interattive al massimo. Ad esempio si puo creare un sondaggio su Facebook, o creare una pagina apposita sulla vostra pagina internet per incoraggiare la conoscenza del vostro prodotto. Per questo i vostri canali social dovranno essere sempre aggiornati e dinamici, cosi da attirare visitatori.


Eesempio:
Ad esempio, se siete una PMI o di microimpresa che sta scegliendo i canali di comunicazione giusti, il primo passo che bisogna fare è quello di trovare il vostro target e puntare specificatamente su quello, perché la maggior parte dei prodotti non sono adatti a tutti i clienti. Dopo aver identificato il vostro target, iniziate a pensare su come analizzare il messaggio che si vuole comunicare. E' importante strutturare il messaggio in maniera mirata, perché non tutti i messaggi sono adatti per tutti i canali di comunicazione. Inoltre si dovrebbe porre attenzione sui costi del messaggio perché su Facebook e Twitter è possibile inserire i messaggi a pagamento come se fossero dei veri e propri banner pubblicitari. Dopo tutto questo lavoro, riceverete dei commenti: il commento è importante, perché con il commento è possibile regolare il messaggio e renderlo più attraente per il vostro gruppo target.


Unità 2 - Cosa fare e non fare di branding e comunicazione per le PMI

Clic to read  Sezione 1



Branding e comunicazione sono una grande parte del vostro marketing, quindi è importante che sappiate cosa fare e cosa non fare. Con una comunicazione è possibile trasmettere un'immagine positiva per voi come società. Un'immagine positiva renderà il vostro cliente più disposto a comprare qualcosa, facendo spargere la voce tra i propri contatti.
Come una PMI o microimpresa, probabilmente non avete un grosso budget, quindi non è possibile assumere qualcuno; in questo caso è importante che siate a conoscenza delle cose da fare e non fare di branding e comunicazione.¬†

Da Fare. Capire il potere e valore del marchio da vendere. Il branding è un modo di definire la propria identità e la vostra attività. Il primo passo necessario è quello di definire quale prodotto vendere. Ci sono vantaggi nella sponsorizzazione di un marchio specifico, perche incoraggia il cliente a connettersi emotivamente ai vostri valori e questo porta alla fidelizzazione dei clienti.

Da Fare. Stabilite linee guida del vostro marchio: un valore essenziale della vostra impresa è che è familiare. Senza linee guida definite per i diversi aspetti del branding del marchio, questo risultera` poco appetibile sul mercato. A tal proposito, una guida attenta alla valorizzazione del vostro brand incrementera` la vostra visibilita` e la conoscenza affondo del vostro potenziale di vendita.
Da Fare. Progettate qualcosa per impressionare e coinvolgere: quando il vostro marchio avra` uno stile e disegn unico, sollevera` le emozioni da subito. Un grafico con buone qualità è qualcosa che si dovrebbe sempre avere nel vostro materiale di marketing; il progetto dovrebbe trasudano professionalità e innescare sentimenti di rassicurazione per rafforzare il valore del marchio.
Da Fare: Create un profilo accogliente: proprio come il sito web, le pagine di social media dovrebbero descrivere i servizi e prodotti che si offrono nel dettaglio. E 'importante riempire tutte le informazioni possibili sulle pagine del profilo, questo in modo che i visitatori sappiano quello che fate e quello che possono aspettarsi dal vostro business. Quando creerete un profilo, è necessario aggiungere link sul proprio sito web con informazioni, in modo da rendere più appetibile il vostro sito web.
Da Fare. Pensate fuori dagli schemi: al giorno d'oggi non è sufficiente avere un profilo statico per i vostri prodotti. Molte aziende hanno creato un programma di fiducia con il cliente, per mantenerlo sempre al concorrente. Si può pensare anche a diversi modi per utilizzare le pagine social come un'estensione del rapporto di fiducia.
Da Non Fare: Creare un marchio vago o complicato. La prima impressione stabilira` lo standard di ogni interazione con il vostro marchio. L'efficienza della vostra comunicazione può avere un impatto sul vostro successo. E 'importante dunque evitare spiegazioni vaghe, il vostro marchio dovrebbe essere una riflessione entusiasta di ciò che rappresentate.
Da Non Fare: dimenticare di monitorare l'utilizzo del proprio marchio. Dopo aver definito le vostre linee guida del marchio, monitorate come vengono utilizzate in rete. Tenete a mente che ogni volta che si crea un problema legato al marchio, questo indebolira` soprattutto la vostra figura come azienda. Solo con la coerenza, si dà alla vostra azienda la possibilità di diventare appetibile, costrunedo la fiducia e facendo crescere i profitti.
Da Non Fare: cercare di imitare il look di grandi marchi. Come una piccola impresa, si dovrebbe far emergere fuori la vostra identita`. Il vostro status indipendente potrebbe essere qualcosa che attira i clienti che sono alla ricerca di offerte più originali ed autentiche.
Da Non Fare: Iscriversi su ogni social media. Con così tante piattaforme social, sarebbe uno spreco di tempo e risorse cercare di iscriversi a tute. Si dovrebbe scegliere solo quelle di maggior successo, facendo una ricerca di mercato.
Da Non Fare: Esagerare: Pubblicizzare ed ampliare la vostra popolarita` sui social e` una cosa giusta, pero` cercate di non caricare i vostri clienti con mail quotidiane o aggiornamenti orari. Siate consapevoli del contenuto e del tempo in cui pubblicizzare il vostro marchio.
 Indicators